Settembre 2017 - Anno X - numero 8 - Martedì 24 Ottobre 2017
La riforma del condominio    -    Nuove regole condominiali    -    Il calendario scolastico    -    Il Dottorato di Ricerca, ambizione dei giovani    -    Confederations Cup, calcio mercato e azzurrini vice-campioni d’Europa    -    Barça - Madrid una sfida che vale molto più di tre punti    -    Il Giro ha il suo Re, Vincenzo Nibali    -    Restaurata la vera da pozzo in campo San Giovanni e Paolo    -    La torre di Pierre Cardin    -    Terremoto scuote la serenissima    -    MISTERO A JESOLO    -    SANT ELENA . AVVOCATO TROVATO CADAVERE IN ACQUA    -    PENSIONE IN CONTANTI STOP DAL 1 LUGLIO    -    SESSO ESTREMO.. LA FUGA DOPO LE SEVIZIE    -    Caldo: arriva Caronte    -    Terremoto a Venezia nella notte: torna la paura nel Nordest.    -    Venezia, tromba d'aria in laguna Devastato il parco della Certosa    -    World Series dell’America’s Cup    -    INCENDIO SANTA MARTA, UCRAINO MORTO PER CAUSE NATURALI    -    NOTTE VERDE A VENEZIA    -   
     Altri articoli >>
UNE MALADIE POLITIQUE RETOURNANTE EN EUROPE: LE POPULISME    -    LA CRISE ET LA DEGRADATION DES ZONES URBAINES    -    Ibuprofen VS Parkinson’s disease: a new medical discovery.    -    World's First Eye-Controlled Laptop Arrives    -    JOHN LENNON: THIRTY YEARS AFTER HIS DEATH    -    Wikileaks: finally, Here we go!    -    Soccer Women’s World Cup: The United States fighting for a position!    -    Europe : Irish rescue approved!    -    Iran: a bomb attack kills a nuclear scientist.    -    Zahra Kazemi: the “red fee” to be “free” in Iran    -    The Burmese Nobel Prize Suu Kyi: an embrace of freedom!    -    To kill or not to kill? This is the absurd question on Sakineh’s destiny.    -    Oleg Kashin: in Moscow, the voice must go on!    -    Liu Xiaobo: China’s double face    -    Child sex tourism: a sub-animal business    -   
     OTHER ITEMS >

Salute >>

“Maledetta Primavera”, arriva e presenta il conto

Tempi duri per gli allergici che devono “sopravvivere” alla bella stagione

immagini_articoli/1368048155_allergie.jpg

Ben quattro italiani su dieci soffrono di una qualche forma allergica che “esplode” proprio con l’arrivo della stagione primaverile. Cause scatenanti sono la comparsa dei primi pollini e la fioritura delle piante che rendono la primavera la stagione dei raffreddori e dei fastidiosi starnuti. Per chi è vittima di allergie non c’è via di scampo. I sintomi che riconosciamo subito sono congestione nasale, lacrimazione, starnuti, prurito al palato, al naso e agli occhi, stanchezza, irrequietezza ed insonnia. A soffrire maggiormente queste condizioni sono gli asmatici, che oltre ai sintomi elencati, presentano grave difficoltà a respirare e si vedono costretti a fare uso di nebulizzatori broncodilatatori. Alcuni accorgimenti che gli allergici possono osservare per affrontare meglio la stagione sono, ad esempio, di usare appropriate mascherine durante i lavori all’aperto, evitare di stare in ambienti con tappeti, moquette, tappezzerie, evitare di uscire durante le giornate secche e ventose, o subito dopo un temporale in quanto l’acqua rompe i granuli pollinici in frammenti più piccoli che raggiungono facilmente le vie aeree. Ma, la regola base, è di avere sempre con sé uno spray antiallergico o gli antistaminici, che all’occorrenza “sollevano” momentaneamente dal problema.



News letta: 1231 volte.
    Silvia Marano - newcitizenpress.com - 08/05/2013


Sullo stesso argomento:

-

PIU' Letti:

PIU' Commentati:

MAGAZINE: OkKEY M.D.

Intopic.it