Settembre 2017 - Anno X - numero 8 - Venerdì 22 Settembre 2017
La riforma del condominio    -    Nuove regole condominiali    -    Il calendario scolastico    -    Il Dottorato di Ricerca, ambizione dei giovani    -    Confederations Cup, calcio mercato e azzurrini vice-campioni d’Europa    -    Barça - Madrid una sfida che vale molto piĂą di tre punti    -    Il Giro ha il suo Re, Vincenzo Nibali    -    Restaurata la vera da pozzo in campo San Giovanni e Paolo    -    La torre di Pierre Cardin    -    Terremoto scuote la serenissima    -    MISTERO A JESOLO    -    SANT ELENA . AVVOCATO TROVATO CADAVERE IN ACQUA    -    PENSIONE IN CONTANTI STOP DAL 1 LUGLIO    -    SESSO ESTREMO.. LA FUGA DOPO LE SEVIZIE    -    Caldo: arriva Caronte    -    Terremoto a Venezia nella notte: torna la paura nel Nordest.    -    Venezia, tromba d'aria in laguna Devastato il parco della Certosa    -    World Series dell’America’s Cup    -    INCENDIO SANTA MARTA, UCRAINO MORTO PER CAUSE NATURALI    -    NOTTE VERDE A VENEZIA    -   
     Altri articoli >>
UNE MALADIE POLITIQUE RETOURNANTE EN EUROPE: LE POPULISME    -    LA CRISE ET LA DEGRADATION DES ZONES URBAINES    -    Ibuprofen VS Parkinson’s disease: a new medical discovery.    -    World's First Eye-Controlled Laptop Arrives    -    JOHN LENNON: THIRTY YEARS AFTER HIS DEATH    -    Wikileaks: finally, Here we go!    -    Soccer Women’s World Cup: The United States fighting for a position!    -    Europe : Irish rescue approved!    -    Iran: a bomb attack kills a nuclear scientist.    -    Zahra Kazemi: the “red fee” to be “free” in Iran    -    The Burmese Nobel Prize Suu Kyi: an embrace of freedom!    -    To kill or not to kill? This is the absurd question on Sakineh’s destiny.    -    Oleg Kashin: in Moscow, the voice must go on!    -    Liu Xiaobo: China’s double face    -    Child sex tourism: a sub-animal business    -   
     OTHER ITEMS >

Scienze e Psicologia >>

INFATUAZIONE ED INNAMORAMENTO: PENSIERO O CORPO?

immagini_articoli/1417476338_desert.jpg

Parlare di innamoramento, infatuazione appare non semplice; producono un desiderio molto intenso, passionale, a volte le persone immerse in questa meravigliosa esperienza sono capaci di cose straordinarie ma anche profondamente distruttive fino a destrutturare un equilibrio a volte giá precario. Ci si vende, si è disposti di rinunciare al proprio Sè .. donandolo all'altro. Francesco Alberoni parla di infatuazione ed innamoramento distinguendoli in forma separata cui non creano legami solidi; non sono d'accordo.

È una tappa obbligata, solida o non solida non ha senso definirla, ed è fondamentale  se si vuole accedere all'amore come sentimento. Dobbiamo ricordare che noi siamo frutto di lunghissimi dati ereditari genetici ed evolutivi..romanzi, fiabe, racconti, telenovela sono modelli di costruzione cui sarebbe interessante notare quanto di queste informazioni conformino il nostro modo di dare significato alle cose che facciamo. Continuamo a rinforzare modelli dicotomici, ci insegnano è così o è cosá, ma converrebbe partecipare alla storia ed hai fatti che ci hanno portato qui. Probabilmente proveniamo da 100.000 anni fa e solo circa 10.000 anni fa da l'Homo Sapiens Sapiens. C'è una ragione perchè siamo così, e converrebbe accettare anzichè culturizzare i nostri istinti e le nostre caratteristiche biologiche. Infatuazione ed innamoramento sono la stessa cosa in tavole genetiche antropologiche del vissuto umano, primo perchè sono processi affini neurofisiologici in cui intervengono le stesse caratteristiche ormonali di accesso a ciò che la natura ha creato per la procreazione.

Si la procreazione poichè è grazie a questa caratteristica che l'uomo si riproduce. ci si sceglie tra uomo e donna, probabilmente è l'olfatto che ci guida, oltre che caratteristiche bene definite differenti per la donna e per l'uomo, perchè i connotati biologici sono la nostra specie, dove numerosi elementi intervengono e che noi sappiamo ben poco, a volte occorrerebbe lasciarsi andare senza ascoltare il nostro cognitivo, si godrebbe maggiormente ciò che i cicli naturali ci hanno donato.  Secondo perchè questa tempesta ormanale specifica  dura circa 18/24 mesi tempo in cui il nostro cervello inizierebbe a deteriorarsi irrorato e stabilizzato in dosi molto alte ormonali; ma questo è dato dalla nostra natura poichè tale ciclo ha permesso ai nostri antenati di difendere la propria compagna durante la gravidanza ed il periodo di allattamento, e ringrazia che la vita sceglie per noi altrimenti saremo in balia di chissa di quali santoni che portano visioni personali di momenti  talmente sensibili che ritengo debbano essere esperienziati piuttosto che culturizzati e credo noi non si sarebbe qui. Detto questo non possiamo dimenticare che, si il nostro sistema rettile ci impone la sua volontá, ma siamo dotati anche di un sistema limbico o cervello mammifero e di una corteccia capace di mediare ciò che la natura a volte imperturbabile porta con esplosione intensa capace di direzionare ad un mero  processo biologico la nostra esistenza fino alla distruzione personologica, che poco importa nel ciclo di sopravvivenza del processo vitale adulto. Grazie al nostro intelletto superiore, riusciamo a coniugare attrazione sessuale, innamoramento ed amore ...dosando e lasciandoci andare...in cui il libero arbitrio sempre che esista, ci lascia sgomenti di fronte a scelte impossibili Diverso invece è l'amore, conoscenza ed esperienza sublime che passiamo nella nostra vita, intensa ed emozionante, duratura ..ma questa è un'altra storia che vale la pena di preservare e sviluppare in tutti i suoi aspetti emozionali. Bella la vita!  



News letta: 1256 volte.
    Nicola Crozzoletti - newcitizenpress.com - 02/12/2014


Sullo stesso argomento:

-

PIU' Letti:

PIU' Commentati:

MAGAZINE: OkKEY M.D.

Intopic.it