Settembre 2017 - Anno X - numero 8 - Giovedì 21 Settembre 2017
La riforma del condominio    -    Nuove regole condominiali    -    Il calendario scolastico    -    Il Dottorato di Ricerca, ambizione dei giovani    -    Confederations Cup, calcio mercato e azzurrini vice-campioni d’Europa    -    Barça - Madrid una sfida che vale molto più di tre punti    -    Il Giro ha il suo Re, Vincenzo Nibali    -    Restaurata la vera da pozzo in campo San Giovanni e Paolo    -    La torre di Pierre Cardin    -    Terremoto scuote la serenissima    -    MISTERO A JESOLO    -    SANT ELENA . AVVOCATO TROVATO CADAVERE IN ACQUA    -    PENSIONE IN CONTANTI STOP DAL 1 LUGLIO    -    SESSO ESTREMO.. LA FUGA DOPO LE SEVIZIE    -    Caldo: arriva Caronte    -    Terremoto a Venezia nella notte: torna la paura nel Nordest.    -    Venezia, tromba d'aria in laguna Devastato il parco della Certosa    -    World Series dell’America’s Cup    -    INCENDIO SANTA MARTA, UCRAINO MORTO PER CAUSE NATURALI    -    NOTTE VERDE A VENEZIA    -   
     Altri articoli >>
UNE MALADIE POLITIQUE RETOURNANTE EN EUROPE: LE POPULISME    -    LA CRISE ET LA DEGRADATION DES ZONES URBAINES    -    Ibuprofen VS Parkinson’s disease: a new medical discovery.    -    World's First Eye-Controlled Laptop Arrives    -    JOHN LENNON: THIRTY YEARS AFTER HIS DEATH    -    Wikileaks: finally, Here we go!    -    Soccer Women’s World Cup: The United States fighting for a position!    -    Europe : Irish rescue approved!    -    Iran: a bomb attack kills a nuclear scientist.    -    Zahra Kazemi: the “red fee” to be “free” in Iran    -    The Burmese Nobel Prize Suu Kyi: an embrace of freedom!    -    To kill or not to kill? This is the absurd question on Sakineh’s destiny.    -    Oleg Kashin: in Moscow, the voice must go on!    -    Liu Xiaobo: China’s double face    -    Child sex tourism: a sub-animal business    -   
     OTHER ITEMS >

Scienze e Psicologia >>

UNIVERSITÀ POPOLARE DI MILANO PROMUOVE UN NUOVO APPROCCIO AI DISTURBI PSICOLOGICI

immagini_articoli/1435317163_dffd.jpg

Neurofisiologia ipnotica ed epigenetica, un nuovo approccio ai disturbi psicologici dall'University of United Popular Nations che ha sede italiana presso l'Università popolare degli Studi di Milano e che ne accoglie la ricerca scientifica e clinica. Due Psicologi clinici italiani d'eccellenza, per la precisione varesini, dott. Nicola Crozzoletti e la Dr.ssa Pierpaola Roda, già responsabili clinici e diagnostici del Centro di Psicologia e Genomica nutrizionale della rinomata Casa di Cura" La Quiete" di Varese terminano presso l'Ospedale di Circolo di Busto Arsizio la prima Ricerca scientifica italiana clinica sui disturbi di ansia basata sull'uso dell'Ipnosi clinico - analitica e le interazioni che gli alimenti hanno sul sistema nervoso. La ricerca è stata accolta favorevolmente su proposta del Comitato Unico di Garanzia CUG di Busto Arsizio dopo una conferenza tenutasi nel presidio ospedaliero nel 2014 sulle tematiche avanzate dell'uso dell'Ipnosi e della nutrizione come modello avanzato sugli studi dell'ansia, alla Direzione generale che con buon auspicio ha promosso il progetto. Il lavoro durato circa sei mesi si è concluso a maggio di quest'anno. A questo progetto ha aderito la Banca Popolare di Bergamo e la Fondazione cui hanno contribuito con un fondo alla sua progettazione. Già dai primi dati avuti si hanno in essere dei risultati sorprendenti che portano a modulare una variante sui trattamenti a breve termine dei disturbi di ansia, stress e stress correlato con una riduzione della somministrazione farmacologica a fronte di una sostituzione con mappe alimentari genomiche individuali che vanno ad interagire direttamente sull'area neurofisiologica in modo naturale con un riequilibrio autoregolativo non invasivo. Il lavoro articolato ha avuto buoni risultati inoltre nella depressione e nei disturbi dell'alimentazione dove ha ottime possibilitá di intervento integrato con altri modelli di cura psicologici e psicoterapeutici. I primi risultati a gennaio hanno confermato il lavoro clinico durato quattro anni, ed è stata avviata immediatamente la richiesta formale ad Universitá che potessero sposare il progetto scientifico su base universitaria. La risposta che abbiamo avuto dalla University of United Popular Nations UUPN Africa con sede in Italia presso la Università popolare di Milano è stato una sorpresa. L'accoglimento della ricerca presso il proprio istituto e la possibilità di attivazione di un Centro Interuniversitario di Ricerca clinica autonomo comporta in questo modello l'avvio di un processo molto ampio su base internazionale.



News letta: 1617 volte.
    - newcitizenpress.com - 26/06/2015


Sullo stesso argomento:

-

PIU' Letti:

PIU' Commentati:

MAGAZINE: OkKEY M.D.

Intopic.it