Marzo 2018 - Anno X - numero 2 - Martedì 22 Maggio 2018
La riforma del condominio    -    Nuove regole condominiali    -    Il calendario scolastico    -    Il Dottorato di Ricerca, ambizione dei giovani    -    Confederations Cup, calcio mercato e azzurrini vice-campioni d’Europa    -    Barça - Madrid una sfida che vale molto piĂą di tre punti    -    Il Giro ha il suo Re, Vincenzo Nibali    -    Restaurata la vera da pozzo in campo San Giovanni e Paolo    -    La torre di Pierre Cardin    -    Terremoto scuote la serenissima    -    MISTERO A JESOLO    -    SANT ELENA . AVVOCATO TROVATO CADAVERE IN ACQUA    -    PENSIONE IN CONTANTI STOP DAL 1 LUGLIO    -    SESSO ESTREMO.. LA FUGA DOPO LE SEVIZIE    -    Caldo: arriva Caronte    -    Terremoto a Venezia nella notte: torna la paura nel Nordest.    -    Venezia, tromba d'aria in laguna Devastato il parco della Certosa    -    World Series dell’America’s Cup    -    INCENDIO SANTA MARTA, UCRAINO MORTO PER CAUSE NATURALI    -    NOTTE VERDE A VENEZIA    -   
     Altri articoli >>
UNE MALADIE POLITIQUE RETOURNANTE EN EUROPE: LE POPULISME    -    LA CRISE ET LA DEGRADATION DES ZONES URBAINES    -    Ibuprofen VS Parkinson’s disease: a new medical discovery.    -    World's First Eye-Controlled Laptop Arrives    -    JOHN LENNON: THIRTY YEARS AFTER HIS DEATH    -    Wikileaks: finally, Here we go!    -    Soccer Women’s World Cup: The United States fighting for a position!    -    Europe : Irish rescue approved!    -    Iran: a bomb attack kills a nuclear scientist.    -    Zahra Kazemi: the “red fee” to be “free” in Iran    -    The Burmese Nobel Prize Suu Kyi: an embrace of freedom!    -    To kill or not to kill? This is the absurd question on Sakineh’s destiny.    -    Oleg Kashin: in Moscow, the voice must go on!    -    Liu Xiaobo: China’s double face    -    Child sex tourism: a sub-animal business    -   
     OTHER ITEMS >
Tania Astorino
Redazione telematica di Cosenza - Collaboratrice

>>

Un 2015 ricco di sport

immagini_articoli/1454322522_download.jpg

Attraverso ogni sua manifestazione lo sport è stato presente, così come sempre, anche nel 2015 appassionando tutti i tifosi del mondo durante i 12 mesi. Dal 9 al 31 gennaio si è disputata in Australia la Coppa d'Asia il cui titolo è andato, per la prima volta nella storia, ai padroni di casa dell'Australia che hanno così staccato il pass per la Confederations Cup 2017 in Russia. La Coppa d'Africa invece si è giocata in Guinea Equatoriale dal 17 gennaio all'8 febbraio e ha visto trionfare la Costa d'Avorio, per la seconda volta nella storia. Il primo mese dell'anno ha visto anche disputare il primo dei quattro tornei del Grande Slam, l'Australian Open, a Melbourne dal 19 gennaio all'1 febbraio. Novak Djokovic ha vinto il titolo del singolare maschile e Serena Williams quello femminile. Il 6 febbraio si è inaugurato il torneo di rugby Sei Nazioni che ha visto confrontarsi Francia, Galles, Inghilterra, Irlanda, Italia e Scozia. Si è concluso il 21 marzo con la vittoria dell'Irlanda. Dal 18 febbraio all'1 marzo la città di Falun, in Svezia, ha ospitato i campionati mondiali di sci nordico. Il 15 marzo ecco la Formula Uno da Melbourne che si è conclusa, dopo 19 gare, il 29 novembre a Isola Yas, ad Abu Dhabi: il titolo di campione mondiale è stato assegnato a Lewis Hamilton. La MotoGP è partita da Qatar il 29 marzo ed è terminata l'8 novembre con la vittoria di Jorge Lorenzo. Gli NBA Playoffs sono entrati nel vivo il 18 aprile e si sono conclusi il 17 giugno con il trionfo dei Golden State Warriors. Dal 25 maggio al 7 giugno a Parigi si è disputato l'Open di Francia che ha assegnato il Roland Garros: il titolo maschile è andato a Stan Wawrinka e quello femminile alla Williams. La finale di Europa League ha visto imporsi il Siviglia contro il Dnipro per 3-2, il 27 maggio. Il 31 maggio gli italiani hanno salutato la serie A con l'ultima giornata di campionato: scudetto alla Juventus. L'attesissima finale di Champions League del 6 giugno a Berlino ha consegnato la Coppa dalle grandi orecchie al Barcellona che ha battuto la Juventus 3-1. La squadra di mister Allegri si è rifatta il giorno seguente a Roma nella finale di Coppa Italia contro la Lazio vincendo 2-1. La città di Baku, in Azerbaigian, è stata teatro dei giochi olimpici europei dal 12 al 28 giugno, accogliendo 20 discipline delle quali 4 non olimpiche. Dal 17 al 30 giugno la Repubblica Ceca è stata il terreno di gioco degli Europei Under 21:la Svezia ha vinto per la prima volta il titolo. Tra il 29 giugno e il 12 luglio si è disputato a Londra il torneo di Wimbledon: vincitori Djokovic e la Williams. Luglio ha visto impegnati anche i ciclisti del Tour de France dal 4 al 26 che si è chiuso con la vittoria del britannico Chris Froome. Dal 13 al 19 luglio Mosca è stata sede dei mondiali di scherma con la programmazione di 12 eventi tra maschili e femminili. L'11 agosto a Tblisi, in Georgia, Barcellona e Siviglia si sono affrontate nella finale di Supercoppa Uefa: i blaugrana si sono imposti per 5-4. Dal 22 agosto al 13 settembre è stata di scena la Vuelta spagnola con il trionfo dell'italiano Fabio Aru. Gli US Open di New York, giocati dal 31 agosto al 13 settembre, hanno incoronato l'italiana Flavia Pennetta, che ha battuto la connazionale Roberta Vinci, e il solito Djokovic. La pallavolo femminile è scesa in campo per gli europei dal 26 settembre al 4 ottobre, in Belgio e in Olanda: la vittoria finale è andata alla Russia. Dal 9 al 18 ottobre ecco la pallavolo maschile: gli europei, giocati in Italia e in Bulgaria, sono andati alla Francia. Il 15 novembre la Repubblica Ceca ha vinto la finale della Fed Cup (torneo tennistico per nazionali femminili) e il 29 novembre la Gran Bretagna ha vinto la Coppa Davis (torneo tennistico per nazionali maschili). L'anno si è chiuso in Giappone dal 10 al 20 dicembre con il torneo calcistico che ha assegnato la Coppa del mondo per Club FIFA al Barcellona.



News letta: 896 volte.
    Tania Astorino - newcitizenpress.com - 23/12/2015


Sullo stesso argomento:

-