Marzo 2019 - Anno XI - numero 2 - Venerdì 22 Marzo 2019
La riforma del condominio    -    Nuove regole condominiali    -    Il calendario scolastico    -    Il Dottorato di Ricerca, ambizione dei giovani    -    Confederations Cup, calcio mercato e azzurrini vice-campioni d’Europa    -    Barça - Madrid una sfida che vale molto più di tre punti    -    Il Giro ha il suo Re, Vincenzo Nibali    -    Restaurata la vera da pozzo in campo San Giovanni e Paolo    -    La torre di Pierre Cardin    -    Terremoto scuote la serenissima    -    MISTERO A JESOLO    -    SANT ELENA . AVVOCATO TROVATO CADAVERE IN ACQUA    -    PENSIONE IN CONTANTI STOP DAL 1 LUGLIO    -    SESSO ESTREMO.. LA FUGA DOPO LE SEVIZIE    -    Caldo: arriva Caronte    -    Terremoto a Venezia nella notte: torna la paura nel Nordest.    -    Venezia, tromba d'aria in laguna Devastato il parco della Certosa    -    World Series dell’America’s Cup    -    INCENDIO SANTA MARTA, UCRAINO MORTO PER CAUSE NATURALI    -    NOTTE VERDE A VENEZIA    -   
     Altri articoli >>
Training autogeno e Rilassamento guidato. Salute e benessere per una consapevolezza della mente e del corpo    -    L’ipnosi clinica: un approccio nuovo per gestire ansia, stress e depressioni    -    Lanusei: il terrorismo al centro di un corso di aggiornamento per gli Avvocati del foro ogliastrino    -    Luglio 2018 - Ricerca clinica sull'Ipnosi regressiva..svelato l'arcano. Le persone raccontano le storie da svegli    -    UNE MALADIE POLITIQUE RETOURNANTE EN EUROPE: LE POPULISME    -    LA CRISE ET LA DEGRADATION DES ZONES URBAINES    -    Ibuprofen VS Parkinson’s disease: a new medical discovery.    -    World's First Eye-Controlled Laptop Arrives    -    JOHN LENNON: THIRTY YEARS AFTER HIS DEATH    -    Wikileaks: finally, Here we go!    -    Soccer Women’s World Cup: The United States fighting for a position!    -    Europe : Irish rescue approved!    -    Iran: a bomb attack kills a nuclear scientist.    -    Zahra Kazemi: the “red fee” to be “free” in Iran    -    The Burmese Nobel Prize Suu Kyi: an embrace of freedom!    -    To kill or not to kill? This is the absurd question on Sakineh’s destiny.    -    Oleg Kashin: in Moscow, the voice must go on!    -    Liu Xiaobo: China’s double face    -    Child sex tourism: a sub-animal business    -   
     OTHER ITEMS >

Matteo Mascetti >>

SCUOLA, UNIVERSITÀ, RICERCA.

Università, arriva un portale unico - “Abbiamo posto grande attenzione alla digitalizzazione dei processi che interagiscono con gli studenti", ha spiegato Profumo annunciando che ci sarà "un portale unico dell'offerta formativa del Paese". Il portale sarà in almeno due lingue e questo consentirà agli studenti, non solo del nostro paese, di avere una visibilità sulle singole offerte delle università, in termini di corsi di laurea, di servizi, di borse di studio. Questo ci colloca direzione dei migliori paesi e dal punto di vista della formazione e ci auguriamo che ci consenta di implementare organizzazione università. Ricerca, meno burocrazia -Si interviene sulla ricerca internazionale, industriale e di base. Per la ricerca internazionale si evita una doppia valutazione per i progetti finanziati parzialmente dalla comunità europea: si acquisisce la valutazione dell'Europa, semplificando e riducendo i tempi. Per la ricerca industriale viene individuato un capofila e il progetto si relaziona solo con il capofila. In genere c'è una interazione diretta con i singoli partner. Questo riduce i tempi della burocrazia e crea piu' fluidi i finanziamenti. Per la ricerca di Base sarà possibile finanziare progetti che sono stati valutati positivamente dall'Unione Europea senza che sia stata fatto un bando ad hoc. Il governo attraverso la relazione diretta eviterà di fare call dirette ma utilizzerà risultati europei. Questo ci consente di abbreviare i tempi, avere diretta integrazione con modalita' di valutazione europee e di avvicinarsi di piu' alla ricerca europea. Norme sono poi previste in favore dei ricercatori degli enti pubblici che potranno mettersi in aspettativa. Scuola: tra edilizia e autonomia - Due le novità. La prima è sull'edilizia scolastica, con un piano nazionale di edilizia, che coinvolge anche gli altri ministeri competenti. In particolare gli interventi miglioreranno l'esistente puntando all'efficienza energetica e alla sicurezza. Ci sarà una "indicazione forte" sui contratti per energia, seguendo il contratto nazionale che consente riduzione dei costi. L'altra norma è legata all'autonomia scolastica, per favorire la gestione diretta delle risorse. Si prevede di individuare le linee guida e nei prossimi 90 giorni le forme di attuazione. “Noi siamo sicuri” - ha detto il ministro - “che con maggiore responsabilizzazione migliorerà la qualità dell'offerta formativa.”



News letta: 2732 volte.
    Matteo Mascetti - newcitizenpress.com - 21/02/2012


Sullo stesso argomento:

-