Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Privacy   -   Chiudi
Dicembre 2019 - Anno XI - numero 11 - Domenica 08 Dicembre 2019
La riforma del condominio    -    Nuove regole condominiali    -    Il calendario scolastico    -    Il Dottorato di Ricerca, ambizione dei giovani    -    Confederations Cup, calcio mercato e azzurrini vice-campioni d’Europa    -    Barça - Madrid una sfida che vale molto più di tre punti    -    Il Giro ha il suo Re, Vincenzo Nibali    -    Restaurata la vera da pozzo in campo San Giovanni e Paolo    -    La torre di Pierre Cardin    -    Terremoto scuote la serenissima    -    MISTERO A JESOLO    -    SANT ELENA . AVVOCATO TROVATO CADAVERE IN ACQUA    -    PENSIONE IN CONTANTI STOP DAL 1 LUGLIO    -    SESSO ESTREMO.. LA FUGA DOPO LE SEVIZIE    -    Caldo: arriva Caronte    -    Terremoto a Venezia nella notte: torna la paura nel Nordest.    -    Venezia, tromba d'aria in laguna Devastato il parco della Certosa    -    World Series dell’America’s Cup    -    INCENDIO SANTA MARTA, UCRAINO MORTO PER CAUSE NATURALI    -    NOTTE VERDE A VENEZIA    -   
     Altri articoli >>
Training autogeno e Rilassamento guidato. Salute e benessere e consapevolezza    -    L’ipnosi clinica: un approccio nuovo per gestire ansia, stress e depressioni    -    Lanusei: il terrorismo al centro di un corso di aggiornamento per gli Avvocati del foro ogliastrino    -    Luglio 2018 - Ricerca clinica sull'Ipnosi regressiva..svelato l'arcano. Le persone raccontano le storie da svegli    -    UNE MALADIE POLITIQUE RETOURNANTE EN EUROPE: LE POPULISME    -    LA CRISE ET LA DEGRADATION DES ZONES URBAINES    -    Ibuprofen VS Parkinson’s disease: a new medical discovery.    -    World's First Eye-Controlled Laptop Arrives    -    JOHN LENNON: THIRTY YEARS AFTER HIS DEATH    -    Wikileaks: finally, Here we go!    -    Soccer Women’s World Cup: The United States fighting for a position!    -    Europe : Irish rescue approved!    -    Iran: a bomb attack kills a nuclear scientist.    -    Zahra Kazemi: the “red fee” to be “free” in Iran    -    The Burmese Nobel Prize Suu Kyi: an embrace of freedom!    -    To kill or not to kill? This is the absurd question on Sakineh’s destiny.    -    Oleg Kashin: in Moscow, the voice must go on!    -    Liu Xiaobo: China’s double face    -    Child sex tourism: a sub-animal business    -   
     OTHER ITEMS >

Politica ed Economia >>

REDDITOMETRO 2012 : NOVITA’ A PARTIRE DA GIUGNO

Il redditometro 2012 si appresta a diventare l’incubo peggiore degli italiani. Si tratta dello strumento attraverso il quale il Fisco riesce a stimare, grazie ad una serie di indici fissati a priori, il reddito presunto di un contribuente sulla base delle spese che quest’ultimo ha effettuato. Ovviamente sono comprese nel redditometro spese e operazioni di diversa natura. Ma come funziona il Redditometro? Quali sono le voci che verranno prese in considerazione dal Fisco per contrastare l’evasione? Una volta stabilito il reddito presunto, qualora dovesse distaccarsi di almeno il 20% da quanto dichiarato dal contribuente, l’Agenzia delle Entrate ha la facoltà di chiamare a rispondere di questo scostamento: il contribuente verrà quindi chiamato a fornire prova contraria per dimostrare la liceità delle spese sostenute e non dichiarate. Scatterà pertanto il cosiddetto accertamento sintetico: il Fisco “presume” sulla base del tenore di vita del contribuente quale può essere il reddito congruo e toccherà poi al contribuente dimostrare che può permettersi le spese che effettua. Chi mostrerà di fatto una differenza di almeno il 10% tra il reddito dichiarato e quello effettivo sarà sottoposto all’accertamento fiscale. Insomma, un bel problema per chi cerca di farla franca, anche perchè attraverso varie riforme si può variare l’elenco delle voci inserite nel calcolo del reddito presunto. Una sorta di “paniere” che può essere più o meno restrittivo, e che il Direttore dell’Agenzia delle Entrate Attilio Befera intende utilizzare come strumento primario nella lotta all’evasione. Vediamo allora quali sono queste voci:

1) Immobili: ovviamente del calcolo faranno parte i dati sulla compravendita di immobili a fini di abitazione (prima o seconda casa non fa differenza) o commerciali, cui si aggiungono anche i lavori di miglioria, ristrutturazione o riconversione. Inoltre, novità importante, sarà oggetto di particolare attenzione quel che succede all’interno dell’immobile, ovvero la collaborazione domestica, il personale di servizio, colf, badanti, bollette di luce, telefonia fissa e mobile, gas, ma anche il possesso di elettrodomestici e apparecchiature elettroniche.

2) Istruzione e Formazione: il comparto relativo alla formazione sarà quello più corposo, anche per frenare il diffondersi delle dichiarazioni false per ottenere alloggi o borse di studio. Si terrà sott’occhio tutto, dagli asili nido ai master passando per i corsi di lingua e di preparazione agli esami. Inoltre entreranno nel computo anche i soggiorni studio all’estero e i canoni di locazione degli studenti universitari.

3) Mezzi di trasporto: grande attenzione sarà dedicata alle proprietà “in movimento”, ovvero il possesso di auto (soprattutto sopra un certa cilindrata o le supercar), di minicar o caravan, ma anche di moto, barche, mezzi di trasporto acquistati in leasing o in noleggio, per finire con gli aerei privati.

4) Assicurazioni: rientreranno nel mirino del Fisco anche tutta una serie di coperture assicurative spesso non denunciate, a partire dalle polizze auto di responsabilità civile, le coperture contro il furto e i danni. Ci sarà comunque spazio anche per le assicurazioni sulla vita e per infortuni e malattie, mentre dal punto di vista lavorativo si terranno d’occhio la previdenza complementare e i contributi previdenziali.

5) Sport e benessere: era inevitabile che anche la vita “ricreativa” finisse sotto osservazione. Non si tratta solo delle iscrizioni alle associazioni sportive e culturali, gli abbonamenti alle pay-tv o gli eventi sportivi, ma anche di passatempi più costosi come soggiorni nei centri benessere di lusso, il gioco online e la passione per i cavalli.

6) Arte e oggetti preziosi: prevedibile l’attenzione dedicata agli acquisti di lusso, dagli oggetti di arte e di antiquariato ai gioielli e preziosi di ogni tipo. In questa categoria rientrano poi anche le spese per il veterinario, le donazioni benefiche e gli assegni periodici corrisposti al coniuge in caso di divorzio.

7) Investimenti: verranno presi in considerazione tutti i tipi di investimento, da quelli del mercato immobiliare (visti nel punto 1) a quelli “mobili”. Dalle azioni alle quote di partecipazione, dai fondi d’investimento ai buoni postali, verrà monitorato ogni tipo di prodotto finanziario. Stessa sorte per oro e numismatica. La lotta all’evasione fiscale si fa dunque sempre piu’ agguerrita: gli italiani sono sotto l’occhio vigile del Fisco tanto da potersi metaforicamente parlare di un vero e proprio “Grande Fratello Fiscale”! ( foto e immagini da google.it)



News letta: 1380 volte.
    Antonio Ruggiero - newcitizenpress.com - 20/05/2012


Sullo stesso argomento:

-