Dicembre 2018 - Anno X - numero 11 - Giovedì 17 Gennaio 2019
La riforma del condominio    -    Nuove regole condominiali    -    Il calendario scolastico    -    Il Dottorato di Ricerca, ambizione dei giovani    -    Confederations Cup, calcio mercato e azzurrini vice-campioni d’Europa    -    Barça - Madrid una sfida che vale molto più di tre punti    -    Il Giro ha il suo Re, Vincenzo Nibali    -    Restaurata la vera da pozzo in campo San Giovanni e Paolo    -    La torre di Pierre Cardin    -    Terremoto scuote la serenissima    -    MISTERO A JESOLO    -    SANT ELENA . AVVOCATO TROVATO CADAVERE IN ACQUA    -    PENSIONE IN CONTANTI STOP DAL 1 LUGLIO    -    SESSO ESTREMO.. LA FUGA DOPO LE SEVIZIE    -    Caldo: arriva Caronte    -    Terremoto a Venezia nella notte: torna la paura nel Nordest.    -    Venezia, tromba d'aria in laguna Devastato il parco della Certosa    -    World Series dell’America’s Cup    -    INCENDIO SANTA MARTA, UCRAINO MORTO PER CAUSE NATURALI    -    NOTTE VERDE A VENEZIA    -   
     Altri articoli >>
Training autogeno e Rilassamento guidato. Salute e benessere per una consapevolezza della mente e del corpo    -    L’ipnosi clinica: un approccio nuovo per gestire ansia, stress e depressioni    -    Lanusei: il terrorismo al centro di un corso di aggiornamento per gli Avvocati del foro ogliastrino    -    Luglio 2018 - Ricerca clinica sull'Ipnosi regressiva..svelato l'arcano. Le persone raccontano le storie da svegli    -    UNE MALADIE POLITIQUE RETOURNANTE EN EUROPE: LE POPULISME    -    LA CRISE ET LA DEGRADATION DES ZONES URBAINES    -    Ibuprofen VS Parkinson’s disease: a new medical discovery.    -    World's First Eye-Controlled Laptop Arrives    -    JOHN LENNON: THIRTY YEARS AFTER HIS DEATH    -    Wikileaks: finally, Here we go!    -    Soccer Women’s World Cup: The United States fighting for a position!    -    Europe : Irish rescue approved!    -    Iran: a bomb attack kills a nuclear scientist.    -    Zahra Kazemi: the “red fee” to be “free” in Iran    -    The Burmese Nobel Prize Suu Kyi: an embrace of freedom!    -    To kill or not to kill? This is the absurd question on Sakineh’s destiny.    -    Oleg Kashin: in Moscow, the voice must go on!    -    Liu Xiaobo: China’s double face    -    Child sex tourism: a sub-animal business    -   
     OTHER ITEMS >

Andrea di Centa >>

BLOCCA I LADRI…VIENE DENUNCIATO DA QUEST’ULTIMI PER SEQUESTRO DI PERSONA

Con grande coraggio ha bloccato i ladri che stavano per entrargli in casa, poi è stato denunciato per sequestro di persona. È incredibile quanto accaduto nei giorni scorsi a uno jesolano di 40 anni. L'uomo abitata a Jesolo Paese e in una notte della scorsa settimana è stato svegliato di soprassalto dall'abbaiare dei suoi due cani. Uscito di casa in tutta fretta, ha sorpreso i due ladri, due cittadini albanesi, all'interno del suo giardino. I due alla vista dell'uomo hanno cercato di darsi alla fuga, ma non hanno fatto i conti con il suo sangue freddo: senza nessun timore e grazie alla sua possente mole, il 40enne è riuscito infatti a bloccare i due ladri fino all'arrivo delle forze dell'ordine. Un terzo, che aspettava i due complici a bordo di un'auto, è riuscito a scappare. LA STORIA «Erano le 4 - racconta l'uomo - a svegliarmi sono stati i cani che abbaiavano con insistenza. Sono uscito in giardino e ho trovato queste due persone. Hanno cercato di scappare, ma sono riuscito a bloccarle, dando l'allarme alle forze dell'ordine. Purtroppo ho ricevuto una bella sorpresa: una loro denuncia per sequestro di persona». Un strascico giudiziario inaspettato per il 40enne jesolano, che ora chiede una maggiore tutela. «Onestamente non so davvero cosa pensare: queste persone sono entrate nel giardino per entrare dentro in casa mia. Ho dato l'allarme e ho cercato di tenerli fermi per assicurarli alla giustizia. Penso di essermi comportato come avrebbe fatto chiunque nella stessa situazione. Credo che ai cittadini servano maggiori tutele».



News letta: 2417 volte.
    Andrea di Centa - newcitizenpress.com - 23/03/2012


Sullo stesso argomento:

-