Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Privacy   -   Chiudi
Dicembre 2019 - Anno XI - numero 11 - Domenica 08 Dicembre 2019
La riforma del condominio    -    Nuove regole condominiali    -    Il calendario scolastico    -    Il Dottorato di Ricerca, ambizione dei giovani    -    Confederations Cup, calcio mercato e azzurrini vice-campioni d’Europa    -    Barça - Madrid una sfida che vale molto piĂą di tre punti    -    Il Giro ha il suo Re, Vincenzo Nibali    -    Restaurata la vera da pozzo in campo San Giovanni e Paolo    -    La torre di Pierre Cardin    -    Terremoto scuote la serenissima    -    MISTERO A JESOLO    -    SANT ELENA . AVVOCATO TROVATO CADAVERE IN ACQUA    -    PENSIONE IN CONTANTI STOP DAL 1 LUGLIO    -    SESSO ESTREMO.. LA FUGA DOPO LE SEVIZIE    -    Caldo: arriva Caronte    -    Terremoto a Venezia nella notte: torna la paura nel Nordest.    -    Venezia, tromba d'aria in laguna Devastato il parco della Certosa    -    World Series dell’America’s Cup    -    INCENDIO SANTA MARTA, UCRAINO MORTO PER CAUSE NATURALI    -    NOTTE VERDE A VENEZIA    -   
     Altri articoli >>
Training autogeno e Rilassamento guidato. Salute e benessere e consapevolezza    -    L’ipnosi clinica: un approccio nuovo per gestire ansia, stress e depressioni    -    Lanusei: il terrorismo al centro di un corso di aggiornamento per gli Avvocati del foro ogliastrino    -    Luglio 2018 - Ricerca clinica sull'Ipnosi regressiva..svelato l'arcano. Le persone raccontano le storie da svegli    -    UNE MALADIE POLITIQUE RETOURNANTE EN EUROPE: LE POPULISME    -    LA CRISE ET LA DEGRADATION DES ZONES URBAINES    -    Ibuprofen VS Parkinson’s disease: a new medical discovery.    -    World's First Eye-Controlled Laptop Arrives    -    JOHN LENNON: THIRTY YEARS AFTER HIS DEATH    -    Wikileaks: finally, Here we go!    -    Soccer Women’s World Cup: The United States fighting for a position!    -    Europe : Irish rescue approved!    -    Iran: a bomb attack kills a nuclear scientist.    -    Zahra Kazemi: the “red fee” to be “free” in Iran    -    The Burmese Nobel Prize Suu Kyi: an embrace of freedom!    -    To kill or not to kill? This is the absurd question on Sakineh’s destiny.    -    Oleg Kashin: in Moscow, the voice must go on!    -    Liu Xiaobo: China’s double face    -    Child sex tourism: a sub-animal business    -   
     OTHER ITEMS >
Marco Chisotti
Redazione telematica di Torino - Giornalista

>>

Il pensare come esperienza prima

immagini_articoli/1354221004_downloadff.jpg

Pensando...  Quanto si dice, quanto si pensa attorno alla psiche, propulsore di ogni esperienza. Guardare lontano, guardare preciso eppure sempre più si approssima un qualcosa di non ben definito, un chiacchierare, se noi siamo quello che pensiamo di essere, allora la nostra esistenza dipende dai nostri pensieri, non può sottrarsene, l'esperienza é la causa del mondo in cui viviamo, questo mondo ne é la conseguenza. Cosa si pensa e come si pensa diviene fondamentale, quali cose e parole si conoscono e si frequentano al pari di ogni altra esperienza della vita il nostro pensare é la conseguenza del mondo. Guardando lontano ci perdiamo come guardando dentro di noi, ignari che ciò che andiamo a vedere, é la costruzione culturale che ci siamo fatti che ci condiziona, ogni conoscenza dà nuove risorse ma al contempo crea nuovi limiti. Non ho idea se possa aiutare vedere la vita dell'uomo utilizzando la teoria dei tre mondi di Karl Popper, sono rimasto colpito dal suo modo di distinguere la realtà nelle sua molteplici forme tanto da vederci facilmente analoghe trasposizioni nella vita dell'uomo. Ma andiamo a distinguere il lavoro di Katl Poppere la sua teoria. "La teoria dei tre mondi" di Karl Popper. In una breve esposizione il mondo viene suddiviso in tre parti: Mondo uno Mondo due Mondo tre Il mondo uno rappresenta le cose materiali, gli oggetti del nostro mondo, le cose fisiche, potrebbe essere visto, qualcuno direbbe che é il mondo che ha preso il posto dell'altro, del mondo due. Il mondo due é il mondo dell'esperienza soggettiva, é il mondo delle emozioni, della volontà, dei desideri, dei sogni, dei pensieri, di ogni sentimento. C'é poi il mondo tre, questo é il prodotto del pensiero dell'uomo, il linguaggio che va oltre ai segni, ciò che rimane come concetto in un linguaggio che é tradotto, ad esempio una verità, il ghiaccio ha una temperatura sotto gli zero gradi centigradi, almeno questo é l'accordo, in qualunque lingua io traduca questa affermazione la verità descritta non cambia. Le opere degli uomini come progetto e realizzazione sono elaborati nel terzo mondo, mantenuti grazie al perseverare del secondo, utilizzando il primo come materia base, così un aeroplano é un prodotto dell'ingegnosità e della volontà del pensiero dell'uomo che ha saputo utilizzare le risorse a sua disposizione. Ora io credo che l'uomo sia un entità in cui le esperienze generano un nuovo mondo attraverso i progetti del mondo tre, rappresentano le mete da raggiungere, i sentimenti rappresentano la nostra risorsa ed il mondo delle cose fisiche costituiscono la nostra dimora.



News letta: 1567 volte.
    Marco Chisotti - newcitizenpress.com - 29/11/2012


Sullo stesso argomento:

-