Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Privacy   -   Chiudi
Dicembre 2019 - Anno XI - numero 11 - Domenica 08 Dicembre 2019
La riforma del condominio    -    Nuove regole condominiali    -    Il calendario scolastico    -    Il Dottorato di Ricerca, ambizione dei giovani    -    Confederations Cup, calcio mercato e azzurrini vice-campioni d’Europa    -    Barça - Madrid una sfida che vale molto piĂą di tre punti    -    Il Giro ha il suo Re, Vincenzo Nibali    -    Restaurata la vera da pozzo in campo San Giovanni e Paolo    -    La torre di Pierre Cardin    -    Terremoto scuote la serenissima    -    MISTERO A JESOLO    -    SANT ELENA . AVVOCATO TROVATO CADAVERE IN ACQUA    -    PENSIONE IN CONTANTI STOP DAL 1 LUGLIO    -    SESSO ESTREMO.. LA FUGA DOPO LE SEVIZIE    -    Caldo: arriva Caronte    -    Terremoto a Venezia nella notte: torna la paura nel Nordest.    -    Venezia, tromba d'aria in laguna Devastato il parco della Certosa    -    World Series dell’America’s Cup    -    INCENDIO SANTA MARTA, UCRAINO MORTO PER CAUSE NATURALI    -    NOTTE VERDE A VENEZIA    -   
     Altri articoli >>
Training autogeno e Rilassamento guidato. Salute e benessere e consapevolezza    -    L’ipnosi clinica: un approccio nuovo per gestire ansia, stress e depressioni    -    Lanusei: il terrorismo al centro di un corso di aggiornamento per gli Avvocati del foro ogliastrino    -    Luglio 2018 - Ricerca clinica sull'Ipnosi regressiva..svelato l'arcano. Le persone raccontano le storie da svegli    -    UNE MALADIE POLITIQUE RETOURNANTE EN EUROPE: LE POPULISME    -    LA CRISE ET LA DEGRADATION DES ZONES URBAINES    -    Ibuprofen VS Parkinson’s disease: a new medical discovery.    -    World's First Eye-Controlled Laptop Arrives    -    JOHN LENNON: THIRTY YEARS AFTER HIS DEATH    -    Wikileaks: finally, Here we go!    -    Soccer Women’s World Cup: The United States fighting for a position!    -    Europe : Irish rescue approved!    -    Iran: a bomb attack kills a nuclear scientist.    -    Zahra Kazemi: the “red fee” to be “free” in Iran    -    The Burmese Nobel Prize Suu Kyi: an embrace of freedom!    -    To kill or not to kill? This is the absurd question on Sakineh’s destiny.    -    Oleg Kashin: in Moscow, the voice must go on!    -    Liu Xiaobo: China’s double face    -    Child sex tourism: a sub-animal business    -   
     OTHER ITEMS >

>>

D'INVERNO LA PELLE RICHIEDE ATTENZIONE PARTICOLARE.

immagini_articoli/1414765151_afff.jpg

Il freddo inteso indebolisce la pelle perché prosciuga il film idrolipidico, la sottile barreira cutanea superficiale che la protegge dall'azione degli agenti esterni. Anche gli sbalzi di temperatura, cioè il passaggio tra ambienti chiusi e riscaldati e l'esterno gelido e ventoso, creano una situazione di disagio per la cute, che mostra arrossamenti e irritazioni. L'applicazione costante di un idratante protettivo dopo la detenzione diventa un gesto indispensabile in inverno. Cosmetici da scegliere con fattore di protezione per il giorno, elemento indispensabile per rinforzare le difese cutanee, mentre la sera va utilizzato un prodotto dalla consistenza ricca e cremosa, prezioso per rigenerare a fondo la cute. Una certa attenzione va riservata anche alla scelta dei prodotti per il trucco. Dal correttore al fondotinta, dalla cipria al fard, è meglio usare prodotti delicati, per non compromettere il delicato equilibrio cutaneo già provato dall'azione degli agenti atmosferici. CORPO Liscia come setta. maglie di lana, collant e stivali indossati per tutto il giorno rendano la pelle del corpo secca e arida.

Una condizione che non va trascurata, perché così impoverita la cute è esposta al rischio di perdita di tonicità, elasticità e compattezza. Le cure partono sempre dalla detenzione quotidiana, da fare con detergenti( dal bagnoschiuma al docciaschiuma, alla saponetta per chi la preferisce) delicati e cremosi, per non impoverire ulteriormente l'epidermide. Una volta alla settimana, poi, non va dimenticata una pulizia profonda, da fare con prodotti esfolianti dalla consistenza granulosa, da frizionare delicatamente sulla pelle umida per rimuovere ogni impurità depositata sulla sua superficie. L'idratazione, infine, deve essere constante e quotidiana. Esiste in commercio una vasta gamma di preparati nutrienti ed elasticizzanti a rapido assorbimento, da applicare almeno una volta al giorno.



News letta: 1432 volte.
    Kizy Reis - newcitizenpress.com - 29/10/2014


-