Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Privacy   -   Chiudi
Gennaio 2021 - Anno XIV - Numero 12 - Sabato 22 Gennaio 2022
La riforma del condominio    -    Nuove regole condominiali    -    Il calendario scolastico    -    Il Dottorato di Ricerca, ambizione dei giovani    -    Confederations Cup, calcio mercato e azzurrini vice-campioni d’Europa    -    Barça - Madrid una sfida che vale molto più di tre punti    -    Il Giro ha il suo Re, Vincenzo Nibali    -    Restaurata la vera da pozzo in campo San Giovanni e Paolo    -    La torre di Pierre Cardin    -    Terremoto scuote la serenissima    -    MISTERO A JESOLO    -    SANT ELENA . AVVOCATO TROVATO CADAVERE IN ACQUA    -    PENSIONE IN CONTANTI STOP DAL 1 LUGLIO    -    SESSO ESTREMO.. LA FUGA DOPO LE SEVIZIE    -    Caldo: arriva Caronte    -    Terremoto a Venezia nella notte: torna la paura nel Nordest.    -    Venezia, tromba d'aria in laguna Devastato il parco della Certosa    -    World Series dell’America’s Cup    -    INCENDIO SANTA MARTA, UCRAINO MORTO PER CAUSE NATURALI    -    NOTTE VERDE A VENEZIA    -   
     Altri articoli >>
Training autogeno e Rilassamento guidato. Salute e benessere e consapevolezza    -    L’ipnosi clinica: un approccio nuovo per gestire ansia, stress e depressioni    -    Lanusei: il terrorismo al centro di un corso di aggiornamento per gli Avvocati del foro ogliastrino    -    Luglio 2018 - Ricerca clinica sull'Ipnosi regressiva..svelato l'arcano. Le persone raccontano le storie da svegli    -    UNE MALADIE POLITIQUE RETOURNANTE EN EUROPE: LE POPULISME    -    LA CRISE ET LA DEGRADATION DES ZONES URBAINES    -    Ibuprofen VS Parkinson’s disease: a new medical discovery.    -    World's First Eye-Controlled Laptop Arrives    -    JOHN LENNON: THIRTY YEARS AFTER HIS DEATH    -    Wikileaks: finally, Here we go!    -    Soccer Women’s World Cup: The United States fighting for a position!    -    Europe : Irish rescue approved!    -    Iran: a bomb attack kills a nuclear scientist.    -    Zahra Kazemi: the “red fee” to be “free” in Iran    -    The Burmese Nobel Prize Suu Kyi: an embrace of freedom!    -    To kill or not to kill? This is the absurd question on Sakineh’s destiny.    -    Oleg Kashin: in Moscow, the voice must go on!    -    Liu Xiaobo: China’s double face    -    Child sex tourism: a sub-animal business    -   
     ITEMS >

>>

Saviano al salone del LIbro di Torino

Non sapremo mai se qualcuno, un ignoto lettore, leggendo Gomorra di Saviano, abbia deciso di cambiare vita ed essere semplicemente un uomo onesto. Gli uomini onesti sono timidi quasi a doversi nascondere, lavorano in solitudine e spesso sono derisi con il termine “fesso”. Certo sentir dire allo scrittore “Spesso mi sono pentito, non consiglierei mai a un ragazzo di giocarsi tutto per il suo ideale, gli direi di essere prudente, cerca di conoscere la paura ma quando c'è necessità del coraggio prendilo, e tanto più avrai coraggio tanto più conosci quello che vai a rischiare", mette molta tristezza e non tiene conto dei ragazzi, di tutte quelle persone che lottano per cambiare. Saviano, al Salone del libro 2015 di Torino, è amaro anche quando parla dei progressi dell'Italia e dell'Europa. "È dura perché credevo di più in un percorso di riforme in Italia, nel sud, che mi sta più a cuore. Avete visto qualche cambiamento? Niente e niente sarà", ripetendo una frase di memoria gattopardesca dove tutto cambia affinchè tutto resti uguale e che ci riporta alla memoria, stessa matrice, le frasi dei vecchi del sud che ai giovani scalpitanti di voler lottare contro le ingiustizie urlavano “ma quale mafia, così è sempre stato e sempre sarà”. Quindi, nella rappresentazione farzesca della scena politica, è chiaro che continui facendo riferimento a "Quando c'era Berlusconi al governo l'argomento antimafia era abbastanza principe per dimostrare che il Governo non andava bene. Quando ci sono - ha continuato Saviano - al governo i 'buoni' l'aspetto antimafia sparisce". Deluso anche dal semestre italiano Ue perché dice "Pensavo fosse una grande occasione. Questo paese ha una grande tradizione antimafia e pensavo si sarebbero chieste all'Europa leggi antiriciclaggio. E , invece, le parole mafia e antiriciclaggio non sono mai state citate quasi ci si vergognasse di avvicinare l'immagine dell'Italia all'immagine mafiosa. Questo mi crea angoscia". Angoscia ma anche rabbia, quando dice “Sapete quale è la città in cui si ricicla di più al mondo? Londra. E poi c'è l'Austria. E chi è contro le leggi antiriciclaggio? La Gran Bretagna e l'Austria". Infine, secondo Saviano non si può associare il termine critica al “disfattismo", nel senso che "non è nascondendo la ferita né dichiarando gufi o disfattisti quelli che criticano che si insegue la bellezza. Questo si fa seguendo un percorso diverso”. E i meridionali, conclude Saviano, hanno già risolto la questione, perchè non riuscendo a fare pressione per il cambiamento se ne vanno, ma ora questo lo stanno facendo anche al Nord.




News letta: 1109 volte.
    Loredana Masseria - newcitizenpress.com - 17/05/2015


Sullo stesso argomento:

-