Maggio 2019 - Anno XI - numero 4 - Venerdì 21 Giugno 2019
La riforma del condominio    -    Nuove regole condominiali    -    Il calendario scolastico    -    Il Dottorato di Ricerca, ambizione dei giovani    -    Confederations Cup, calcio mercato e azzurrini vice-campioni d’Europa    -    Barça - Madrid una sfida che vale molto piĂą di tre punti    -    Il Giro ha il suo Re, Vincenzo Nibali    -    Restaurata la vera da pozzo in campo San Giovanni e Paolo    -    La torre di Pierre Cardin    -    Terremoto scuote la serenissima    -    MISTERO A JESOLO    -    SANT ELENA . AVVOCATO TROVATO CADAVERE IN ACQUA    -    PENSIONE IN CONTANTI STOP DAL 1 LUGLIO    -    SESSO ESTREMO.. LA FUGA DOPO LE SEVIZIE    -    Caldo: arriva Caronte    -    Terremoto a Venezia nella notte: torna la paura nel Nordest.    -    Venezia, tromba d'aria in laguna Devastato il parco della Certosa    -    World Series dell’America’s Cup    -    INCENDIO SANTA MARTA, UCRAINO MORTO PER CAUSE NATURALI    -    NOTTE VERDE A VENEZIA    -   
     Altri articoli >>
Training autogeno e Rilassamento guidato. Salute e benessere per una consapevolezza della mente e del corpo    -    L’ipnosi clinica: un approccio nuovo per gestire ansia, stress e depressioni    -    Lanusei: il terrorismo al centro di un corso di aggiornamento per gli Avvocati del foro ogliastrino    -    Luglio 2018 - Ricerca clinica sull'Ipnosi regressiva..svelato l'arcano. Le persone raccontano le storie da svegli    -    UNE MALADIE POLITIQUE RETOURNANTE EN EUROPE: LE POPULISME    -    LA CRISE ET LA DEGRADATION DES ZONES URBAINES    -    Ibuprofen VS Parkinson’s disease: a new medical discovery.    -    World's First Eye-Controlled Laptop Arrives    -    JOHN LENNON: THIRTY YEARS AFTER HIS DEATH    -    Wikileaks: finally, Here we go!    -    Soccer Women’s World Cup: The United States fighting for a position!    -    Europe : Irish rescue approved!    -    Iran: a bomb attack kills a nuclear scientist.    -    Zahra Kazemi: the “red fee” to be “free” in Iran    -    The Burmese Nobel Prize Suu Kyi: an embrace of freedom!    -    To kill or not to kill? This is the absurd question on Sakineh’s destiny.    -    Oleg Kashin: in Moscow, the voice must go on!    -    Liu Xiaobo: China’s double face    -    Child sex tourism: a sub-animal business    -   
     OTHER ITEMS >

>>

Il valore sociale dello sport nella provincia di Ogliastra

Incontrare Mister Todde è stato molto piacevole, nonostante la sua giovane età vanta un curriculum d'eccellenza. Giorgio Todde nasce nel 1983, persona molto dinamica e poliedrica, con voglia di fare e crescere professionalmente. Amante dello sport, calcio soprattutto, ha lavorato per una società professionistica in Lituania "SERIE A" come responsabile del settore giovanile, sempre inserito nel sociale e attento alle esigenze di tutti e delle fasce più deboli. Direttore Generale del Tortoli Calcio, nella stagione 2015/2016 allenatore della stessa, squadra che milita nel Campionato di Eccellenza Regionale. Durante la nostra chiacchierata ha risposto ad alcune mie domande, trasmettendomi quell'energia che va ben oltre lo sport.

Qual è l’importanza dello sport in una provincia come l’Ogliastra? "Lo sport in Ogliastra è sicuramente importante come lo è in tutte le provincie, ma in una piccola come la nostra, diventa fondamentale, essendo abitata da poche persone sparse in un vasto territorio, si ha l’opportunità di conoscersi tra abitanti della stessa provincia, confrontarsi sportivamente lasciando i campanilismi che ci sono nella vita di tutti i giorni. L'attività sportiva è fondamentale per lo sviluppo di valori basilari per la società quali lo spirito di gruppo e la solidarietà, nonché la tolleranza e la correttezza delle azioni, principi indispensabili per favorire un arricchimento della nostra esistenza ed un miglioramento del nostro vivere quotidiano. Attraverso lo sport si contribuisce al miglioramento quotidiano dell’equilibrio fra corpo e psiche puntando al miglioramento di doti quali la perseveranza e la determinazione. Per esempio negli ultimi anni, alcune società di calcio come può essere il Tortoli, si sono avvalse delle prestazioni di atleti provenienti dai paesi limitrofi, dando occasione di crescita e confronto, a chi vive in paesi meno avvantaggiati sotto il punto di vista sportivo". Parlami del coinvolgimento delle famiglie nelle attività sportive. "Lo sport rappresenta un fenomeno sociale che ha svolto, ed ancora oggi svolge, un ruolo fondamentale per la formazione individuale e la promozione del benessere fisico e mentale del singolo, con effetti positivi sulle capacità di apprendimento. Lo sport è una delle attività che da sempre ha contribuito a promuovere uno stile di vita positivo, consentendo ai giovani di esprimere le loro inclinazioni e la loro personalità, di sviluppare un'attitudine alla cura del corpo, anche sotto il profilo dell'educazione alimentare, di promuovere uno spirito partecipativo ed incline alla sana competizione destinato ad agevolare la vita ed il lavoro in gruppo. I valori di onestà e solidarietà impliciti nell'attività sportiva offrono, infatti, uno stimolo fondamentale per prevenire le tendenze disgreganti comuni nella società contemporanea, particolarmente evidenti nel fenomeno del bullismo, favorendo il consolidamento di uno spirito di unione e di gruppo, sempre più indispensabile per l'integrazione sociale e culturale, contrastando le devianze della discriminazione e dell'intolleranza. Logicamente il tutto avviene, se le società sportive si avvalgono di personale qualificato che conosca e abbia studiato i principi dello sport, soprattutto nei settori giovanili, si insegna sempre ai genitori di non dare importanza al risultato strettamente sportivo, ma bensì assicurarsi sempre che il figlio si sia divertito innanzitutto, e che abbia appreso i principi di lealtà e sportività". Cosa insegna ai ragazzi l’appartenenza ad un gruppo sportivo oltre allo sport? "Lo sport offre molte possibilità formative, perché contiene esperienze profonde: crescere nel corpo, stare dentro al gruppo/squadra, interagire rivestendo ruoli specifici, sottostare alle regole condivise, rispettare la gerarchia, imparare a vincere, imparare a perdere, contrapporsi all’avversario nel rispetto, raggiungere alti livelli di prestazione. La psicologia può facilitare l’introiezione di convinzioni e messaggi positivi, maturati da tali esperienze. E’ proprio grazie a queste attività che si comprendono valori utili per la vita: saper incoraggiare i compagni, consolarli per una sconfitta, prendere un impegno, persino essere puntali. E ovviamente aiuta anche a conoscere nuovi amici, migliora le capacità di socializzazione e insegna ai bambini cosa vuol dire lavorare insieme ad altri per raggiungere un obiettivo comune". In definitiva possiamo dire che lo sport sia a livello provinciale che nazionale riveste un importanza sociale enorme, dove le società sportive debbono investire le loro energie non solo nel raggiungimento del risultato di una partita ma, nell'aiutare i giovani a sentirsi l'anello di una lunga catena dove gli obbiettivi anche della vita, si raggiungono con la collaborazione di tutti ed il sentirsi parte di un Team può farci raggiungere mete che da soli possiamo solo sperare. La partita è solo iniziata, palla al centro e buon divertimento!!



News letta: 259 volte.
    Giangiacomo Pisu - newcitizenpress.com - 14/02/2016


Sullo stesso argomento:

-