Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Privacy   -   Chiudi
Agosto 2020 - Anno XIII - Numero 7 - Sabato 15 Agosto 2020
La riforma del condominio    -    Nuove regole condominiali    -    Il calendario scolastico    -    Il Dottorato di Ricerca, ambizione dei giovani    -    Confederations Cup, calcio mercato e azzurrini vice-campioni d’Europa    -    Barça - Madrid una sfida che vale molto piĂą di tre punti    -    Il Giro ha il suo Re, Vincenzo Nibali    -    Restaurata la vera da pozzo in campo San Giovanni e Paolo    -    La torre di Pierre Cardin    -    Terremoto scuote la serenissima    -    MISTERO A JESOLO    -    SANT ELENA . AVVOCATO TROVATO CADAVERE IN ACQUA    -    PENSIONE IN CONTANTI STOP DAL 1 LUGLIO    -    SESSO ESTREMO.. LA FUGA DOPO LE SEVIZIE    -    Caldo: arriva Caronte    -    Terremoto a Venezia nella notte: torna la paura nel Nordest.    -    Venezia, tromba d'aria in laguna Devastato il parco della Certosa    -    World Series dell’America’s Cup    -    INCENDIO SANTA MARTA, UCRAINO MORTO PER CAUSE NATURALI    -    NOTTE VERDE A VENEZIA    -   
     Altri articoli >>
Training autogeno e Rilassamento guidato. Salute e benessere e consapevolezza    -    L’ipnosi clinica: un approccio nuovo per gestire ansia, stress e depressioni    -    Lanusei: il terrorismo al centro di un corso di aggiornamento per gli Avvocati del foro ogliastrino    -    Luglio 2018 - Ricerca clinica sull'Ipnosi regressiva..svelato l'arcano. Le persone raccontano le storie da svegli    -    UNE MALADIE POLITIQUE RETOURNANTE EN EUROPE: LE POPULISME    -    LA CRISE ET LA DEGRADATION DES ZONES URBAINES    -    Ibuprofen VS Parkinson’s disease: a new medical discovery.    -    World's First Eye-Controlled Laptop Arrives    -    JOHN LENNON: THIRTY YEARS AFTER HIS DEATH    -    Wikileaks: finally, Here we go!    -    Soccer Women’s World Cup: The United States fighting for a position!    -    Europe : Irish rescue approved!    -    Iran: a bomb attack kills a nuclear scientist.    -    Zahra Kazemi: the “red fee” to be “free” in Iran    -    The Burmese Nobel Prize Suu Kyi: an embrace of freedom!    -    To kill or not to kill? This is the absurd question on Sakineh’s destiny.    -    Oleg Kashin: in Moscow, the voice must go on!    -    Liu Xiaobo: China’s double face    -    Child sex tourism: a sub-animal business    -   
     ITEMS >

>>

Come ci colpisce psicologicamente il Coronavirus?

immagini_articoli/1585759082_2019-08-22_12_10_36-form.jpg

In questo difficile periodo di emergenza mondiale, oltre alla salute fisica, dovremmo occuparci particolarmente del nostro stato emotivo. Siamo bombardati ogni giorno e ogni ora su qualsiasi mass media dalle notizie tragiche riguardati il numero crescente dei contagi e delle vittime. Una scorretta comunicazione, che non tiene conto della fragilità della psiche umana, può avere conseguenze devastanti nella comunità. Tutto ciò è stato comprovato dalla celebre fuga verso Sud avvenuta dopo la pubblicazione del decreto del 9 marzo. Questo provvedimento, e tutto ciò che ne ha conseguito, ha infatti scatenato un senso di panico di massa, portando molte persone residenti al Nord ma originarie del Sud, a ritornare dalle proprie famiglie, peggiorando ulteriormente la diffusione del virus. Un altro evento significativo è stato l’assalto ai supermercati per cercare di accaparrarsi più scorte possibili. In queste situazioni di grande incertezza è normale sperimentare la paura e l’ansia, ma queste sensazioni purtroppo vengono peggiorate sempre più da un’informazione che mette maggiormente in luce gli aspetti negativi della vicenda e quasi mai quelli positivi, di miglioramento. Quando la paura non viene domata correttamente, rischiamo di tirar fuori la nostra componente irrazionale che ci porta ad attuare comportamenti impulsivi e privi di senso logico che possono risultare dannosi e controproducenti. Come esseri umani, non siamo progettati per sopportare situazioni di forte tensione per un lungo periodo, e certi soggetti potrebbero presentare forti crisi di panico e ipocondria, ovvero, pensare che ogni minimo malessere sia collegato in qualche modo al Covid-19. Molti comuni italiani hanno deciso di creare, in collaborazione con psicologi e psicoterapeuti, uno sportello gratuito con consulenze a distanza per tutti coloro che si trovano in uno stato di disorientamento temporaneo. Una bellissima iniziativa che ci permette di tirar fuori tutto ciò che in queste lunghe settimane abbiamo accumulato dentro e che non deve essere represso, ma superato in maniera corretta. Sicuramente la quarantena è un periodo difficile per tutti, ma potrebbe avere anche degli aspetti positivi. Ad esempio, potremmo dedicarci a delle attività che avevamo lasciato in sospeso per il poco tempo a disposizione, oppure per passare dei momenti con la propria famiglia, che ora più che mai, acquisisce una fortissima importanza.




News letta: 895 volte.
    Claudia Lucchini - newcitizenpress.com - 01/04/2020


-