Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Privacy   -   Chiudi
Agosto 2020 - Anno XIII - Numero 7 - Sabato 15 Agosto 2020
La riforma del condominio    -    Nuove regole condominiali    -    Il calendario scolastico    -    Il Dottorato di Ricerca, ambizione dei giovani    -    Confederations Cup, calcio mercato e azzurrini vice-campioni d’Europa    -    Barça - Madrid una sfida che vale molto piĂą di tre punti    -    Il Giro ha il suo Re, Vincenzo Nibali    -    Restaurata la vera da pozzo in campo San Giovanni e Paolo    -    La torre di Pierre Cardin    -    Terremoto scuote la serenissima    -    MISTERO A JESOLO    -    SANT ELENA . AVVOCATO TROVATO CADAVERE IN ACQUA    -    PENSIONE IN CONTANTI STOP DAL 1 LUGLIO    -    SESSO ESTREMO.. LA FUGA DOPO LE SEVIZIE    -    Caldo: arriva Caronte    -    Terremoto a Venezia nella notte: torna la paura nel Nordest.    -    Venezia, tromba d'aria in laguna Devastato il parco della Certosa    -    World Series dell’America’s Cup    -    INCENDIO SANTA MARTA, UCRAINO MORTO PER CAUSE NATURALI    -    NOTTE VERDE A VENEZIA    -   
     Altri articoli >>
Training autogeno e Rilassamento guidato. Salute e benessere e consapevolezza    -    L’ipnosi clinica: un approccio nuovo per gestire ansia, stress e depressioni    -    Lanusei: il terrorismo al centro di un corso di aggiornamento per gli Avvocati del foro ogliastrino    -    Luglio 2018 - Ricerca clinica sull'Ipnosi regressiva..svelato l'arcano. Le persone raccontano le storie da svegli    -    UNE MALADIE POLITIQUE RETOURNANTE EN EUROPE: LE POPULISME    -    LA CRISE ET LA DEGRADATION DES ZONES URBAINES    -    Ibuprofen VS Parkinson’s disease: a new medical discovery.    -    World's First Eye-Controlled Laptop Arrives    -    JOHN LENNON: THIRTY YEARS AFTER HIS DEATH    -    Wikileaks: finally, Here we go!    -    Soccer Women’s World Cup: The United States fighting for a position!    -    Europe : Irish rescue approved!    -    Iran: a bomb attack kills a nuclear scientist.    -    Zahra Kazemi: the “red fee” to be “free” in Iran    -    The Burmese Nobel Prize Suu Kyi: an embrace of freedom!    -    To kill or not to kill? This is the absurd question on Sakineh’s destiny.    -    Oleg Kashin: in Moscow, the voice must go on!    -    Liu Xiaobo: China’s double face    -    Child sex tourism: a sub-animal business    -   
     ITEMS >

Angera - Lago Maggiore >>

Il Trauma psichico al tempo del Covid -19. Il punto di vista dello Psicologo Nicola Crozzoletti

immagini_articoli/1592388726_area_schermo_(1)_(3).png

Il trauma emotivo e psicologico può essere causato da eventi che definiamo unici o in corso.

Questa esperienza è soggettiva e si basa su un eventi che minano l'integrità corporea e la percezione di pericolo per la nostra soprvvivenza. Le persone che subiscono un trauma psichico possono reagire con intensa paura, orrore, intorpidimento, impotenza e le reazioni al trauma variano notevolmente, da una lievi con minime interruzioni nella vita quotidiana a reazioni più gravi e debilitanti.

Un evento unico sarebbe qualcosa di immediato, non prevedibile, come un incidente, un disastro naturale o un attacco in guerra per esempio. Il trauma cosiddetto in corso può derivare da eventi stressanti oppressivi che perdurano nel tempo, come abusi sessuali, emotivi o fisici infantili o vivere una quotidianità o ambiente insicuro molto al limite della percezione che la nostra vita o molto spesso il futuro sia fortemente in pericolo.

Occorre che la persona sia personalmente coinvolta o che ne sia testimone avendone come atto una risposta chiara, forte e profondamente emotiva. L'Esperienza ancora in atto di pandemia, e fortunatamente diminuita di intensità nel nostro paese ha dato origine ad un fenomeno collettivo di forte impressione emotiva, mai accaduto nel tempo se non nelle grandi guerre. Stiamo assistendo da poco tempo la pubblicazione dei primi dati più precisi sul fenomeni statistici psicologici che portano da parte del Ministero della Salute di oltre 50mila telefonate al numero verde 800.833.833 di supporto psicologico attivo on line in collaborazione con la protezione civile.Abbiamo avuto dai dati supportati attuali il 28,9 % di telefonate di anziani e un significativo 9.8 % da parte di studenti ed una percentuale che si assesta attorno al 14% tra problemi di ansia e depressione.

Personalmente rilevo comunque, che questi dati in ambito nosografico sono da ritenersi indicativi, poiché una indagine o questionario eseguito on line o telefonico non sostituisce nel modo più assoluto un approfondimento dovuto direttamente con lo Psicologo o lo Psichiatra. Rimane comunque una iniziativa molto importante in un quadro di conoscenza sociale di una popolazione e anche la movimentazione delle parti sanitarie come la Psicologia in un ambito ampio nazionale. Con una misura di Buon senso attendiamo una analisi più appropriata che sicuramente non può essere definita in pochi mesi o dati che in futuro possano essere portate dai media, allontanando in ambito di informazione sociale un possibile allarmismo o catastrofismo di un fenomeno che potrebbe indirizzarsi ad una sorta di “Traumatologia sociale e pandemica” rinegoziando invece un valore di sensibilizzazione di un mondo sommerso del disagio psicologico da approfondire con dovuti strumenti.

Dobbiamo riconoscere che non siamo tutti uguali , alcuni eventi più di altri possono ledere alcune persone più di altre. La natura ci ha fatto diversi ed in questa diversità ne ha fatto un carattere evolutivo di adattabilità all'ambiente. E le persone che sono più sensibili, che hanno bisogno ne occorre un aiuto immediato, tempestivo e concreto nei loro confronti. Il nostro paese, l'Italia, ha saputo più di altri darlo. Siamo uno tra i paesi al mondo più colpito e che ha dato prova di volontarietà e gratuità nell'aiuto al prossimo. Medici, infermieri, psicologi, operatori sanitari, protezione civile, amministrativi ed ognuno anche come cittadino come poteva ha dato un suo contributo di alto valore per la protezione della vita. Siamo un paese magari con una economia non proprio buona, ma dotato di energia intelligenza e amore per il prossimo, nonostante tutte le lotte politiche di governo.

Per ciò che riguarda L'assistenza psicologica telefonica gratuita è stata, ed è a mio avviso, una novità nell'ambito di supporto al disagio che ha i suoi pregi e mancanze sebbene il rapporto frontale nel setting con lo specialista sia a mio avviso non sostituibile e attualmente non qualitativamente comparabile con le modalità on line o di video conferenza.

Il tempo comunque sarà madre nel permettere di migliorare anche quest'area che sembrerebbe essere ormai una frontiera da scoprire e da utilizzare nei prossimi anni a venire.

Questo mio intervento  lo potete trovare come abstrat pubblicato come video  sul Giornale telematico www.newcitizenpress.com.




News letta: 68 volte.
    Nicola Crozzoletti - newcitizenpress.com - 17/06/2020


Sullo stesso argomento:

-