Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Privacy   -   Chiudi
Settembre 2021 - Anno XIV - Numero 8 - Sabato 16 Ottobre 2021
La riforma del condominio    -    Nuove regole condominiali    -    Il calendario scolastico    -    Il Dottorato di Ricerca, ambizione dei giovani    -    Confederations Cup, calcio mercato e azzurrini vice-campioni d’Europa    -    Barça - Madrid una sfida che vale molto più di tre punti    -    Il Giro ha il suo Re, Vincenzo Nibali    -    Restaurata la vera da pozzo in campo San Giovanni e Paolo    -    La torre di Pierre Cardin    -    Terremoto scuote la serenissima    -    MISTERO A JESOLO    -    SANT ELENA . AVVOCATO TROVATO CADAVERE IN ACQUA    -    PENSIONE IN CONTANTI STOP DAL 1 LUGLIO    -    SESSO ESTREMO.. LA FUGA DOPO LE SEVIZIE    -    Caldo: arriva Caronte    -    Terremoto a Venezia nella notte: torna la paura nel Nordest.    -    Venezia, tromba d'aria in laguna Devastato il parco della Certosa    -    World Series dell’America’s Cup    -    INCENDIO SANTA MARTA, UCRAINO MORTO PER CAUSE NATURALI    -    NOTTE VERDE A VENEZIA    -   
     Altri articoli >>
Training autogeno e Rilassamento guidato. Salute e benessere e consapevolezza    -    L’ipnosi clinica: un approccio nuovo per gestire ansia, stress e depressioni    -    Lanusei: il terrorismo al centro di un corso di aggiornamento per gli Avvocati del foro ogliastrino    -    Luglio 2018 - Ricerca clinica sull'Ipnosi regressiva..svelato l'arcano. Le persone raccontano le storie da svegli    -    UNE MALADIE POLITIQUE RETOURNANTE EN EUROPE: LE POPULISME    -    LA CRISE ET LA DEGRADATION DES ZONES URBAINES    -    Ibuprofen VS Parkinson’s disease: a new medical discovery.    -    World's First Eye-Controlled Laptop Arrives    -    JOHN LENNON: THIRTY YEARS AFTER HIS DEATH    -    Wikileaks: finally, Here we go!    -    Soccer Women’s World Cup: The United States fighting for a position!    -    Europe : Irish rescue approved!    -    Iran: a bomb attack kills a nuclear scientist.    -    Zahra Kazemi: the “red fee” to be “free” in Iran    -    The Burmese Nobel Prize Suu Kyi: an embrace of freedom!    -    To kill or not to kill? This is the absurd question on Sakineh’s destiny.    -    Oleg Kashin: in Moscow, the voice must go on!    -    Liu Xiaobo: China’s double face    -    Child sex tourism: a sub-animal business    -   
     ITEMS >

>>

Sport e vela

immagini_articoli/1629134640_annotazione_2020-05-11_101650_(3).jpg

Quando l'attività motoria è nata? Tempo fa tra gli aztechi e Maya e le attività erano date per fini religiosi. 500 e 600 avanti cristo. Un gioco simile al pallone l'Ommala che prevedeva il sacrificio al Dio Sole dei vincitori o dei Vinti. In africa era anche prevista il Volador. Ci sono storie che lasciano pensare che molte delle attività motorie, un tempo utilizzate per lavoro o gioco oggi sono state trasformate in veri e propri sport e competizioni. Prendiamo ad esempio tra tutti la Vela.

É uno dei primi mezzi di trasporto sull'acqua di cui possediamo numerose testimonianze molto antiche. Issando una superficie di tela su un palo o direttamente sull’albero della barca, si otteneva una  imbarcazione che permetteva di spostarsi tra mari e fiumi sfruttando il vento. Il primo popolo di questa scoperta fu quello egizio nel 4000 a.C., con imbarcazioni di canna di papiro.

Molti anni dopo, anche greci, fenici ed arabi si servirono di queste imbarcazioni per i loro scopi commerciali e militari. La vela più comune era la vela quadra, che veniva issata sul pennoni e che permetteva un’andatura rapidissima quando il vento era a favore. Successivamente ci fu la forma triangolare si sviluppano a partire dal IX secolo e affiancano fino al 1800 l’uso della vela quadra.Nell'epoca moderna si arriva all’utilizzo di vele con maggiori capacità di risalita come: Randa: vela principale che viene issata sull’albero maestro e che permette di navigare controvento. Fiocco: più piccola della randa, è una vela di prua. Spinnaker: stessa funzione del fiocco ma in tessuto molto più leggero. Tormentina: sostituisce il fiocco in caso di burrasca, il suo tessuto robusto è più resistente e stabile.




News letta: 1030 volte.
    Mattia Montesanti - newcitizenpress.com - 24/02/2021


Sullo stesso argomento:

-